Notizie Flash
Scopri in anteprima tutte le notizie sul mondo del calcio  Leggi →

Dramma Genova, il calcio non si ferma: rinviate solo Samp-Fiorentina e Milan-Genoa

Dramma Genova, il calcio non si ferma: rinviate solo Samp-Fiorentina e Milan-Genoa

Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, che ha causato la morte di 38 persone, la Lega di Serie A aveva previsto solo il classico minuto di raccoglimento e il lutto al braccio per le squadre in campo nella prima giornata di campionato. Ma da stamattina si stava facendo sempre più largo l’ipotesi di rinviare, in segno di rispetto per quanto accaduto nel capoluogo ligure, tutte le partite in programma. Si erano detti favorevoli il presidente della Juventrus, Agnelli, e la Fiorentina, addirittura attraverso un comunicato ufficiale.

Ma era più logico (!) che, dinanzi ad interessi economici ed organizzativi ingenti, alla fine la montagna partorisse il topolino: alla fine, ad essere state rinviate sono solo le partite delle due squadre genovesi. Questo il comunicato emanato poco fa dalla Lega: “Il Presidente della Lega Serie A, viste le richieste di rinvio delle proprie partite, programmate per domenica 19 agosto alle ore 20.30, da parte delle Società Genoa e Sampdoria, in conseguenza della tragedia che ha colpito la città di Genova, e raccolto il parere favorevole da parte delle Società Milan e Fiorentina, dispone il rinvio a data da destinarsi degli incontri Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa. Le date dei recuperi delle due partite verranno comunicati nei prossimi giorni nel rispetto delle norme regolamentari in vigore”. 

La sensazione, forte, è che il calcio italiano abbia perso l’ennesima occasione: fermarsi sarebbe stato più giusto, in segno di vicinanza e di rispetto verso le famiglie delle vittime di Genova. Ma è evidente che il carrozzone non può fermarsi, the show must go on. E pazienza se, nei cuori dei veri tifosi, resti un magone difficilmente cancellabile.